LA STRUTTURA

 

 LE UNITA' FUNZIONALI

 

 RISORSE

 

 FUNZIONAMENTO

 
  La Struttura

 

 

La strutturazione del sistema è stata fatta tenendo conto che gli insediamenti dell’Università degli Studi di Udine (anche le sedi decentrate) presentano le seguenti caratteristiche:

  • sono raggiungibili dai soccorsi professionali (Vigili del fuoco e pronto soccorso sanitario) in tempi brevi (5-10 minuti);
  • sono distribuiti sul territorio in poli ed immobili indipendenti e distanti tra loro.

L’insieme di queste due caratteristiche ha portato ad una organizzazione del sistema di gestione delle emergenze di tipo stellare o satellitare con:

  • presidi locali di emergenza localizzati presso gli edifici o gruppi di edifici dell’Ateneo funzionalmente e spazialmente accorpabili (definiti “comparti”);
  • Centrale di Coordinamento e Monitoraggio (CCM) a livello centrale ubicato presso la sede del CESA a cui tutti i presidi fanno capo.

I comparti sono stati definiti sulla base dei seguenti criteri:

  • minimizzazione del numero dei presidi al numero minimo necessario;
  • accorpamento dei siti che sono spazialmente vicini e funzionalmente connessi in modo che facciano capo ad un unico presidio di riferimento;
  • accorpamento dei siti per omogeneità di criticità in funzione dell’allestimento e della organizzazione dei presidi.

 

 

spp@uniud.it

© Centro Studi e Ricerche SPRINT - Servizi di prevenzione e protezione d'Ateneo